ISO 22000 – Sicurezza Alimentare

L’ISO 22000  permette l’identificazione dei rischi a cui le aziende alimentari sono esposte, previene il verificarsi di incidenti lungo tutta la filiera alimentare e verifica il rispetto delle norme.

L’UNI EN ISO 22000 è una normativa volontaria internazionale, creata con lo scopo di garantire la sicurezza alimentare.

Al giorno d’oggi, un’azienda alimentare, deve poter garantire la sicurezza dei propri prodotti e il rispetto delle normative vigenti. In tale contesto, un’attenta gestione dei rischi e della sicurezza alimentare, può trasformarsi in un vantaggio competitivo.

L’ISO 22000 è stato creato cercando di armonizzare tutti gli standard inerenti la sicurezza alimentare, siano essi nazionali o internazionali. Esso si basa si basa sui principi dell’HACCP definiti dal Codex Alimentarius, ed è allineato con le normative ISO 9000 e ISO 14000.

Questo standard si pone come punto di riferimento per gli operatori nell’applicazione dei regolamenti comunitari in materia di igiene e sicurezza alimentare.

Lo standard garantisce la sicurezza agroalimentare lungo tutta la filiera, dal campo alla tavola; quindi si applica a tutte le organizzazioni coinvolte in attività alimentari, dalla produzione iniziale fino al consumo (ristoranti) così pure ai fornitori di utensili, imballaggi, ecc. Essa si basa su alcuni elementi fondamentali:

  • Comunicazione interattiva: definisce un flusso di informazioni strutturate sia verso l’interno che verso l’esterno dell’azienda, per garantire un controllo efficace dei fattori di rischio;
  • Gestione del sistema: permette il controllo di tutte le interazioni tra gli elementi che costituiscono il sistema, per garantire l’efficienza e l’efficacia del sistema stesso;
  • Programmi di prerequisiti (PRP): adozione delle Buone Pratiche di Fabbricazione (GMP), Buone Pratiche Igeniche (GHP), Buone Pratiche Agricole (GAP), delle procedure di manutenzione per attrezzature ed edifici e di disinfestazione;
  • Principi HACCP – metodologia di base per l’analisi dei pericoli e punti di controllo critici.

I vantaggi della certificazione ISO 22000 sono molteplici. Il principale è rappresentato dai miglioramenti  in ambito di sicurezza agroalimentare e da maggiori livelli di garanzia del rispetto della conformità legislativa. Semplificando, la norma ISO 22000 consente alle aziende di:

  • Implementare e rendere operativo un Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare ben definito e sufficientemente flessibile, tale da soddisfare le specifiche esigenze correlate al business dell’azienda;
  • Comprendere e identificare i rischi effettivi ai quali sono potenzialmente esposti sia l’azienda che i consumatori;
  • Implementare strumenti finalizzati a misurare, monitorare e ottimizzare in modo efficace tutte le performance relative alla sicurezza agroalimentare;
  • Rispettare in modo ottimale i vincoli imposti dalla legislazione e i requisiti aziendali;
  • Fornire strumenti adeguati per comunicare e interagire con tutte le parti interessate.

Per ulteriori informazioni contattatemi.

alessandrosquillaci
alessandrosquillaci
Articoli: 109

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.