Rilasciata la nuova ISO 22000:2018 – Sistemi di Gestione Sicurezza Alimentare.

Il 18 giugno 2018 è stata rilasciata la nuova versione della ISO 22000. Come spiegato nel precedente articolo, la ISO 2200 è una normativa volontaria internazionale, creata con lo scopo di garantire la sicurezza alimentare.

La certificazione ISO 22000:2018 è stata sviluppata con l’intento di armonizzare i differenti schemi H.A.C.C.P. con gli standard per la verifica della Sicurezza Igienica, le organizzazioni certificate con la vecchia versione hanno tempo tre anni, dalla data di pubblicazione, per aggiornare il sistema di gestione della sicurezza alimentare.

Le principali modifiche dello standard includono modifiche alla sua struttura e chiarimenti su concetti chiave come:

  • Aggiornamento della struttura dell’ISO: la nuova versione di ISO 22000 segue la stessa struttura di tutti gli altri standard del sistema di gestione ISO, l’High Level Structure (HLS). Tale modifica permette di semplificare l’applicazione e l’utilizzo di più standard di sistema di gestione;
  • Miglioramenti delle definizioni, comprese quelle che si allineano con il Codex Alimentarius;
  • L’approccio al rischio: lo standard include ora un approccio diverso alla comprensione del rischio. La norma opererà una distinzione tra il rischio a livello operativo (attraverso il metodo H.A.C.C.P.) e il rischio a livello strategico del sistema di gestione (rischio d’impresa), con la sua capacità di cogliere le opportunità al fine di raggiungere specifici obiettivi;
  • Il ciclo PDCA: Plan – Do – Check – Act, è formato da due cicli separati che lavorano insieme: uno copre il sistema di gestione e l’altro copre i principi dell’H.A.C.C.P.;
  • Il processo operativo: viene fornita una chiara descrizione delle differenze tra termini chiave quali i Critical Control Point (CCP), Operational Prerequisite Programs (OPRPs) e Prerequisite Programs (PRPs).

La nuova ISO 22000:2018 è applicabile a tutte le organizzazioni che operano nel settore alimentare, indipendentemente dalle dimensioni o dal settore. La nuova versione, come già detto, è stata concepita utilizzando la stessa Struttura ad alto livello (HLS), come negli altri standard ISO di sistema (es. ISO 9001:2015, ISO 14001:2015, ISO 50001, ISO 37001, ISO 27001, ISO 45001:2018), in modo che possa essere integrata nell’esistente sistema di gestione dell’organizzazione, ma allo stesso tempo può essere implementata da sola.

La norma ISO 22000:2018 consente alle organizzazioni di mettere in pratica un Sistema di gestione della sicurezza alimentare che aiuti a migliorare la performance generale delle aziende in materia di sicurezza alimentare:

  • Aumentando la capacità di fornire costantemente alimenti, prodotti e servizi sicuri, che siano conformi ai requisiti normativi;
  • Migliorando la gestione dei rischi nei processi che riguardano la sicurezza alimentare;
  • Mantenendo un forte legame con il Codex Alimentarius sviluppato dalle Nazioni Unite che stabilisce linee guida per i governi in materia di sicurezza alimentare.

Per ulteriori informazioni e preventivi contattatemi.

 

alessandrosquillaci
alessandrosquillaci
Articoli: 114

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *