Emergenza Covid Misura 21 – Interventi 21.01.01 e 21.01.02

PSR Calabria 2014-2020 – Emergenza Covid Misura 21 – Interventi 21.01.01 e 21.01.02

Il 15/09/2020 è stato pubblicato il bando “emergenza Covid Misura 21” con l’obiettivo di compensare le perdite subite dagli agricoltori e dalle PMI di trasformazione, relativamente ai settori regionali in crisi, attraverso un sostegno diretto a garantire liquidità e a favorire la continuazione dell’attività economica nell’ambito dei seguenti settori: Lattiero-caseario, Florovivaistico, Vitivinicolo ed Agrituristico.

BENEFICIARI

  • Intervento 21.01.01: agricoltori operanti nei settori lattiero o florovivaistico per la produzione dei prodotti di cui all’Allegato I del TFUE.
  • Intervento 21.01.02: PMI, agricole e non, attive nella trasformazione, commercializzazione o sviluppo dei prodotti agricoli, ricompresi nell’Allegato I del trattato e relativi al settore vitivinicolo DOP e IGP o lattiero-caseario. Sono escluse le Grandi Imprese.

IMPORTI AMMISSIBILI

Intervento 21.01.01
Agli agricoltori è erogato un sostegno forfettario diretto a garantire liquidità e a favorire la
continuazione dell’attività economica, pari ad euro 7.000. Non è prevista la possibilità di cumulare il contributo pubblico nei diversi settori di crisi; per cui, a ciascun agricoltore potrà essere concesso esclusivamente un premio di 7.000 euro. L’agricoltore che produce ma anche trasforma e commercializza, quale PMI, i prodotti rientranti nell’ambito dei settori oggetto di crisi, dovrà optare per un unico sostegno.

Intervento 21.01.02
Alle PMI, agricole e non, attive nella trasformazione, commercializzazione o sviluppo di prodotti agricoli dei settori vitivinicolo – DOP e IGP – e lattiero-caseario in crisi – è erogato un sostegno forfettario diretto a garantire liquidità e a favorire la continuazione dell’attività economica fissato rispettivamente in euro 20.000,00 per le PMI del settore vitivinicolo ed in euro 30.000,00 per le PMI del settore lattiero-caseario.
L’impresa agricola che produce ma anche trasforma prodotti rientranti nell’ambito dei settori oggetto di crisi dovrà optare per un unico sostegno.

REQUISITI

Intervento 21.01.01
Sono ammissibili al sostegno della presente misura gli agricoltori che rispondono alle seguenti condizioni:

  • risultino, alla data del 31 gennaio 2020, attivi ed iscritti alla CCIAA nella sezione speciale agricola;
  • risultino attivi alla data di presentazione della domanda di sostegno;
  • per quanto attiene gli agriturismi, le fattorie didattiche e le fattorie sociali:
    – risultino iscritti, alla data della presentazione della domanda, come aziende operanti, negli specifici elenchi regionali di riferimento;
    – abbiano effettivamente erogato servizi nell’anno 2019
  • per il comparto lattiero, risultino iscritti alla BDN (banca dati anagrafe zootecnica) –
    “orientamento produttivo latte”.

Intervento 21.01.02
Sono ammissibili al sostegno della misura le PMI, agricole e non, che rispondono alle seguenti condizioni:

  • risultino alla data del 31 gennaio 2020 attive ed iscritte alla CCIAA nella sezione speciale agricola per le PMI agricole o nella Sezione Ordinaria per le PMI non agricole, con attività esercitata riferibile a uno o più settori in crisi;
  • risultino attive alla data della presentazione della domanda di sostegno;
  • siano PMI attive nella trasformazione, commercializzazione o sviluppo di prodotti agricoli del settore vitivinicolo Dop/Igp e lattiero-caseario ed il cui prodotto trasformato rientri tra i prodotti di cui all’Allegato I del Trattato.

SCADENZA 

01/10/2020

Default image
alessandrosquillaci
Articles: 93

Leave a Reply